Social commerce: gli utenti che acquistano tramite i social network

Facebook al momento è il social network più conosciuto al mondo con più di 500 milioni di persone che si connettono in questo mondo sociale. Con l’introduzione degli Open Graph interagiamo con i nostri brand preferiti e condividiamo informazioni, consigli, commenti e molto altro ancora con i nostri amici virtuali.
D’altro canto, le aziende, indipendentemente dalla loro dimensione stanno convergendo in Facebook con l’idea che connettere i propri clienti e non, rappresenti un vantaggio potenziale sia in termini di guadagno economico sia per acquisire fama a portata globale. Facebook in questo senso dimostra la fine del business comune e lancia l’inizio del social commerce.

I brand con maggior successo e più pollici alzati su Facebook sono:
– Starbucks – 16 million
– Coca-Cola – 15 million
– Oreo – 12 million
– Skittles – 11.5 million
– Red Bull – 10.2 million

Ecco però che all’orizzonte si affaccia anche un altro colosso della comunicazione e condivisione online: il social network Twitter con i suoi 105 milioni di utenti offre una valida alternativa a Facebook. Infatti, secondo una ricerca pubblicata a febbraio 2010 da Chadwick Martin Bailey, società che analizza i trend di mercato, condotta su oltre 1.500 utenti internet, si vede che il 60% dei fan di Facebook e il 79% dei seguaci di Twitter sono più propensi a consigliare quelle determinate marche da quando sono diventati loro sostenitori. Inoltre, dato ancor più interessante, il 51% degli utenti di Facebook e il 67% di Twitter sono più propensi all’acquisto dei prodotti di un brand dopo che ne sono diventati loro fans.


Le ragioni che spingono una persona a diventare fan di un’azienda sono diverse, in primis il fatto di essere già cliente. Le donne lo fanno per ricevere sconti e notizie sulle promozioni, mentre gli uomini per dimostrare il proprio apprezzamento verso un determinato brand.

LinkedInDeliciousEmailFacebookCondividi