Personal Branding: Luigi Centenaro

Va detto. Il nostro è un gran bel lavoro che ci permette di conoscere sempre gente davvero interessante e stimolante. Non si smette mai di imparare e l’opportunità di condividere  idee ed esperienze è sempre dietro l’angolo. Così un giorno capita che un cliente mi chiami e mi dica “Dottor Bruno, ho un progetto in testa e voglio presentarle Luigi Centenaro, esperto di Personal Branding” .

Visti e piaciuti. 4-8-16 chiacchiere, molta empatia, un bel libro da leggere (che consiglio ovviamente a tutti) e tanto tanto entusiasmo verso questo mondo meraviglioso in cui c’è per fortuna ancora tantissimo da fare.

Consiglio di visitare il suo sito Personal Branding e di seguirlo sul suo blog personale.

Quando parlo con Luigi mi convinco sempre di più delle scelte di comunicazione fatte in Site by Site alla ricerca della valorizzazione delle persone che ne fanno parte.

– le aziende come le persone devono investire da subito sul proprio personal branding

– le relazioni “personali” delle aziende saranno sempre di più coincidenti con le relazioni personali delle persone che ne fanno parte

– le relazioni personali delle persone che compongono l’azienda condizioneranno la visibilità delle aziende stesse

– le aziende per essere visibili dovranno lavorare sul personal branding delle persone che ne fanno parte

  In tre parole Web Searching People.  Perchè il confine tra i ricercatori e i ricercati è sempre più esiguo.

Giusto per chiudere bene questa “marchetta”   :)  eccovi pure la copertina di Personal Branding, scritto a 4 mani da Luigi Centenaro e Tommaso Sorchiotti, edito da Hoepli. Se vi capita di sbatterci contro online o in qualche libreria, compratelo. Sono 500 euro spesi bene :) …scherzo…circa 20 euro.

personal branding

 

LinkedInDeliciousEmailFacebookCondividi