Perche’ il tuo sito deve essere velocissimo

E’ stato detto da chiunque: “Content is the King“.
Il contenuto di qualità è imprescindibile per il tuo sito internet di successo. E oggi è scontato che il tuo sito sia pieno zeppo di validissimi contenuti.

Ma non basta più!
Il tuo potenziale cliente deve raggiungere facilmente il tuo contenuto. Quindi questo deve essere erogato più velocemente di quanto facciano i tuoi competitor.

La nuova parola d’ordine è quindi velocità.

Google ha annunciato che la velocità di caricamento di un sito internet è uno dei fattori determinanti per il posizionamento nei suo algoritmi. A riprova di questo basti pensare che AMP Project è stato annunciato da Google sul finire del 2016.
AMP (Accelerated Mobile Pages) è un insieme di strumenti open source per sviluppatori di siti internet che permette di caricare nel tuo smartphone istantaneamente la pagina di un sito web. Tempo di attesa prossimo allo zero.
Fai subito una prova! Apri un browser sul tuo smarthphone e scrivi semplicemente la parola”roma”. Ecco il risultato:

messaggero

Come vedi, è presente un carosello di notizie sopra i risultati di ricerca. Ogni notizia ha anche un’immagine e un titolo, oltre all’iconcina del fulmine che contraddistingue le notizie AMP.
Se proverai a cliccare una di queste notizie, vedrai che ti si aprirà in un istante. Bello, vero?

AMP è una soluzione perfetta per il tuo blog nella sua versione “mobile”.

Facebook, un anno prima di Google, ha lanciato un servizio simile ad AMP, dove la velocità su smartpnone è al centro di tutto. Il servizio si chiama Instant Articles, e anche esso è caratterizzato da un’iconcina a forma di fulmine.
Vuoi provare?

Apri l’app di Facebook sul tuo smarthpnone, cerca la pagina di Site by Site e scorri i post: all’interno troverai svariati articoli contraddistinti da un’icona a forma di fulmine.

Facebook ADS

Clicca il post e vedrai che accederai subito al contenuto.
Facile, no?

Un aumento della velocità di caricamento del sito da 8 a 2 secondi può aumentare il tasso di conversione del 74%.
fonte: Internet stats & facts for 2016, autorevole sito specializzato sull’analisi di dati dal Web.

Oltre agli “acceleratori” per mobile, esistono altri accorgimenti che il tuo sito può (o meglio deve) applicare per essere più veloce dei tuoi competitors:

  • Utilizzo di codice ottimizzato
  • Compressione dei file multimediali (immagini e video)
  • Ospitalità su hosting performanti e professionali con dischi SSD
  • Utilizzo di strumenti di cache
  • Utilizzo di acceleratori di richieste HTTP come Varnish
  • Utilizzo di server CDN in appoggio al tuo hosting

Queste accortezze tecniche cambiano davvero le perfomance del tuo sito, e di conseguenza le conversioni.

Vuoi saperne di più? Contattaci e seguici… diventerai velocissimo!

LinkedInDeliciousEmailFacebookCondividi