LinkedIn apre una sede a Milano e presenta una ricerca sui professionisti italiani

LinkedInQualche giorno fa, precisamente il 29 novembre, sono stati resi noti gli interessanti risultati di una ricerca condotta da LinkedIn e Ipsos sui professionisti italiani.

La ricerca è stata pubblicata in occasione dell’apertura della nuova sede di LinkedIn a Milano, da cui l’azienda supporterà la crescente base di clienti locali, che annovera oltre 2 milioni di membri in Italia.

LinkedIn, che rappresenta ad oggi il più grande network professionale al mondo con 135 milioni di membri, continua la sua espansione in seguito all’apertura, avvenuta nel mese di agosto, di una sede a Monaco, portando così a sette il numero delle sedi in Europa, incluse Parigi, Stoccolma, Londra, Dublino e Amsterdam.

Secondo i risultati della ricerca, i professionisti italiani restano motivati e ambiziosi, nonostante il clima economico sfavorevole. Ariel Eckstein, Managing Director di LinkedIn per l’area EMEA, afferma che: “I risultati evidenziano un significativo livello di fiducia tra i professionisti italiani. […] La ricerca dimostra inoltre la crescente importanza che i professionisti italiani attribuiscono ai social media per la gestione della propria carriera e per la crescita professionale. Tutto questo suggerisce che è il momento giusto per rafforzare la presenza di LinkedIn a livello locale”.

I social network sono considerati un fattore di sviluppo professionale: un terzo dei professionisti italiani li ritiene “importanti” o “molto importanti” per lo sviluppo della propria carriera. I professionisti italiani nutrono fiducia nell’economia locale e un terzo di essi è soddisfatto del ruolo che ricopre attualmente. Il 40% sarebbe invece aperto a considerare una nuova occupazione con l’obiettivo di ottenere un migliore trattamento economico (“remunerazione” 65%) o di migliorare la propria carriera (“ambizione” 36%).

Il 52% degli intervistati si dichiara disposto a trasferirsi all’estero per raggiungere tali obiettivi: la destinazione preferita è l’Europa (62%), seguita dagli Stati Uniti (24%).

Ecco 10 consigli per migliorare il proprio profilo su LinkedIn:

LinkedIn consigli
 

Clicca qui per scaricare il report completo.

LinkedInDeliciousEmailFacebookCondividi