Il dialogo digitale con Facebook, Twitter, email & Co. in Europa [report]

E dopo il post dedicato alla prima parte della ricerca intitolata European Social Media and Email Monitor condotta da eCircle… è il momento della seconda parte, dedicata alla Analisi comparativa di alcuni paesi europei! :)

Anche in questo caso il panel è composto da adulti compresi tra i 14 e i 69 anni, non più però solo italiani, bensì provenienti da Germania, Regno Unito, Italia, Francia, Spagna e Paesi Bassi. E anche in questo caso dalla ricerca emergono dati molto interessanti che potrei suddividere in cinque macroargomenti:

Utilizzo dei diversi canali di comunicazione

– in ciascuno dei paesi coinvolti nella survey più della metà degli utenti è multi-canale, cioè può essere raggiunto attraverso email, newsletter e social network
– l’Italia si dimostra il paese più multi-canale di tutti: ben il 69% degli intervistati è raggiungibile attraverso tutti e tre i canali
– nei Paesi Bassi, al contrario, gli individui multi-canale sono solo il 50% degli intervistati e più di un terzo di questi può essere raggiunto solo con email e newsletter

Social Network

– Facebook è il social network più utilizzato in tutti i paesi, ad eccezione dei Paesi Bassi, dove il più popolare è il network locale Hyves
– l’Italia è il paese in cui Facebook risulta il media sociale in assoluto più utilizzato (ben dal 96% dei rispondenti) e in cui Myspace resiste ancora al secondo posto (è utilizzato dal 21% degli intervistati)
– il panorama dei social network in Germania è il più frammentato

I social network più utilizzati - eCircle

– gli italiani sono gli utenti con il maggior numero, in media, di amici per profilo rispetto agli utenti di tutti gli altri paesi (87 amici per profilo) mentre i francesi e i tedeschi sono i “meno socievoli” (con, rispettivamente, 53 e 57 amici per profilo)
– la quasi totalità degli intervistati, in tutti i paesi coinvolti nella survey, controlla il proprio profilo almeno una volta alla settimana ma gli italiani sono al primo posto per intensità di utilizzo (il 76% degli intervistati controlla il proprio profilo “almeno una volta al giorno”)

Fan/follower dei profili di aziende o brand
– nel Regno Unito troviamo una maggiore propensione da parte degli utenti a divenire fan/follower di un’azienda o di un brand (il 32% degli intervistati) ma al secondo posto troviamo subito l’Italia (29% dei rispondenti)
– la Germania è, invece, il paese “meno socievole” anche nei confronti dei profili aziendali (15% degli utenti)

Utilizzo dell’email
– rispetto agli utenti degli altri paesi, gli italiani utilizzano poco l’email sia per ordini e acquisti online (56% contro l’84% del Regno Unito) che per ricevere notifiche dai social network (57% contro il 75% degli spagnoli)
– controllare giornalmente il proprio account di posta elettronica è prassi comune per tutti gli utenti in tutti i paesi ma gli italiani sono quelli che controllano più frequentemente le email tramite un dispositivo mobile (40% di cui il 26% “più volte al giorno”)

Utilizzo delle newsletter
– in Francia e Paesi Bassi il 90% degli utenti è iscritto ad una newsletter, mentre in Italia l’87%
– la funzione “Condividi con il tuo network” è ancora poco utilizzata in tutti i paesi ma gli utenti che se ne avvalgono maggiormente sono quelli di Twitter

Utilizzo della funzione "condividi con il tuo network" - eCirle

Per concludere possiamo sottolineare come gli utenti italiani risultino all’avanguardia per quanto riguarda l’utilizzo dei social network e del mobile, mentre invece pongano l’utilizzo di mezzi di comunicazione quali email e newsletter decisamente in secondo piano.

LinkedInDeliciousEmailFacebookCondividi