I Social Media nel settore moda UK [report]

Un’indagine recentemente compiuta da 9010 Group su alcune aziende operanti nel settore moda nel Regno Unito si è posta l’obiettivo di indagare la sensibilità nei confronti del web 2.0 e dell’utilizzo dei Social Media in tale settore.

I brand analizzati sono stati così suddivisi:

- Retailer: ASOS, Oil.co.uk, Liberty, Harrods, Selfridges, House of Fraser, Westfield

- Luxury: Jimmy Choo, Burberry, Louis Vuitton, Coach, D&G, DvF, Stella McCartney

- High Street: All Saints, French Connection, Top Shop, Levis, H&M, Warehouse, GAP

Conversazioni

Dall’analisi delle conversazioni avvenute in UK, all’interno dei social media, nel mese di giugno 2010 e che riguardano tali brand, emerge che:

– le conversazioni avvengono soprattutto su Twitter e riguardano maggiormente i Retailer
– anche gli High Street Brand vengono citati maggiormente su Twitter
– i Luxury Brand vengono, invece, citati maggiormente nei blog

Integrazione fra siti web e profili social

– gli High Street Brand presentano tutti un qualche tipo di integrazione fra siti web aziendali e profili social (con la presenza nei siti web aziendali di icone che linkano al profilo Twitter o alla Facebook Page)
– i Luxury Brand risultano i meno integrati: ben il 58% non presenta integrazione fra sito web e profili social

Twitter

– quasi tutti i brand hanno registrato il loro account Twitter da più di un anno
– i brand analizzati pubblicano in media due tweet al giorno (pochi rispetto ad aziende appartenenti ad altri settori)‏
– tra i 10 Top Twitter ben 6 appartengono, a sorpresa, ai Luxury Brand, due a High Street Brand e uno solo alla categoria dei Retailer

Facebook

– tutti i brand analizzati possiedono una Facebook Page
– le pagine, in media, hanno 378.935 fan e registrano un’attività costante con il caricamento di una media di 15 post ufficiali a settimana

– tra le 10 Top Facebook Page le categorie di maggior successo sono rappresentate dai Luxury Brand (50%) e dagli High Street Brand (40%), mentre vi è un solo Retailer

I Social Media nel settore moda UK - SWOT Analysis

LinkedInDeliciousEmailFacebookCondividi