Google testa il DoubleClick per l’OOH

Dall’online all’Out Of Home: per tutto il mese di novembre, Google testa il DoubleClick sugli schermi stradali del Regno Unito.

Per qualche giorno ancora, su alcune zone di Londra, in particolare London Waterloo, Euston Road, la rotatoria Vauxhall e i maggiori centri urbani di tutto il Regno Unito, Google continuerà a testare la tecnologie DoubleClick, che già sfrutta per i siti web, anche sugli schermi stradali.

> Scopri anche le previsioni di Google sugli acquisti digitali natalizi!

In questa fase beta, gli schermi mostrano dati sul traffico, sulle condizioni meteorologiche, sugli eventi locali, sui risultati sportivi, sugli orari dei mezzi pubblici e altre informazioni utili geolocalizzate, cioè che riguardano la località specifica nella quale vengono proiettati.

Google DoubleClick YouTube

Business Insider mette però le mani avanti: dopo aver annunciato la notizia, spiega anche che l’esperimento potrebbe non avere un seguito, oppure potrebbe essere stravolto completamente cambiando di conseguenza e di nuovo le sorti delle campagne e delle affissioni stradali.

Le tecnologie DoubleClick, abbinate ai billboard, sono un primo piccolo passo avanti verso un mondo reale sempre più integrato al mondo digitale. Non a caso, l’aspetto più interessante di questo esperimento, secondo Google, è proprio la possibilità di portare la pubblicità attualmente «limitata» al web direttamente nei luoghi fisici d’interesse di ogni investitore.

Google DoubleClick Advertising

L’idea di usare il Programmatic Buying anche nell’ambito dell’Out Of Home (OOH) non è esattamente una novità dell’ultimo minuto: recentemente, infatti, diverse grandi realtà, come ad esempio Xaxis, Rubicon Project e TubeMogul, hanno già sperimentato strategie di questo tipo, ma per quanto riguarda Google è un altro paio di maniche. Non dimentichiamo che Big G domina quasi totalmente il mercato globale della display advertising.

A noi di Site by Site piace immaginare che, in un futuro non troppo lontano, con un investimento DoubleClick sia possibile gestire le promozioni digitali e outdoor, attraverso un’unica piattaforma, anche in Italia!

Ti piace questo post su Google e le tecnologie DubleClick per l’OOH? Condividilo!

LinkedInDeliciousEmailFacebookCondividi

Trackbacks