I dati di utilizzo degli ecommerce per l’Italia

Come usano gli ecommerce gli italiani? Ecco tutti i dati di utilizzo e fatturato registrati nell’ultimo anno.

In Italia, il fatturato annuo degli ecommerce vanta una crescita decisiva che arriva a stimare 24,2 miliardi di Euro, registrando una crescita dell’8% sull’anno precedente: un ottimo risultato per un Paese che vede costantemente decrescere il proprio PIL. Senza contare che 10 anni fa, nel 2004, il fatturato era solamente di 1,6 milioni di Euro.

> Scopri come si faranno gli acquisti nel futuro!

Per quanto riguarda il mercato B2C, le aziende o le filiali italiane di multinazionali che hanno riscontrato risultati maggiori vendendo prodotti online tramite ecommerce lavorano negli ambiti dell’alimentare, dell’elettronica, delle assicurazioni, dell’arredamento, dell’editoria e della moda. Non mancano all’appello tutti quei portali che propongono acquisti per la salute e la bellezza, il turismo, i giochi e le scommesse d’azzardo.

Secondo le statistiche pubblicate da Casaleggio Associati, anche i marketplace – e cioè i centri commerciali esclusivamente digitali, come eBay e Amazon – hanno un ruolo rilevante nel mercato del nostro Paese: arrivano infatti a coprire il 4% della distribuzione del fatturato per il 2014. I 5 marketplace più utilizzati sono niente di meno che Amazon, eBay, PixPlace, Buy-me.it e Alibaba.

Dati di Utilizzo Ecommerce Italia

Le caratteristiche degli ecommerce di successo

I fattori che influenzano maggiormente il successo degli ecommerce sono, in ordine di importanza:

• la presentazione del prodotto (foto curate, descrizioni utili, recensioni)
• l’attivazione di servizi gratuiti per la spedizione in tempi brevi
• l’attivazione periodica di sconti e promozioni
• la qualità dei servizi di assistenza

Per quanto riguarda quest’ultimo punto decisamente fondamentale, anche se non il più importante, ricordiamo gli ottimi servizi attivati da Amazon che prevedono il rispetto di standard precisi. Giusto per fare un esempio: gli operatori devono rispondere alle domande dei clienti entro e non oltre 3 giorni lavorativi.

Ecommerce in Italia

Gli accessi da mobile

Come nel resto del mondo, anche in Italia il mobile registra dati interessanti e in crescita per quanto riguarda gli acquisti effettuati tramite ecommerce. Questo incremento va di pari passo con gli investimenti effettuati dalle aziende nei confronti delle piattaforme, delle app e dei siti navigabili su smartphone e tablet.

I metodi di pagamento più utilizzati

La carta di credito domina il mercato digitale, seguita dai digital wallet come PayPal, dai pagamenti alla consegna e dai bonifici bancari. Nessun dato rilevante, invece, per i pagamenti tramite SMS, ma c’era da aspettarselo, no?

Ti piace questo post? Condividilo con i tuoi amici su Facebook!

LinkedInDeliciousEmailFacebookCondividi

Trackbacks