Come misurare una campagna di email marketing

Oggi parliamo di email marketing e, in particolare, delle migliori metriche di misurazione utilizzate dalle aziende per valutarne l’efficacia.

I dati provengono da una ricerca compiuta da MarketingSherpa nel settembre 2010 su un campione di 1115 responsabili marketing di altrettante aziende.

Dalla ricerca emerge come le tre metriche di misurazione maggiormente utilizzate dalle aziende siano il clickthrough rate (CTR), ossia la percentuale di clic, l’open rate, la percentuale di email aperte, e il delivery rate, la percentuale di email ricevute.

email marketing

Come viene sottolineato dalla stessa ricerca, è importante ricordarsi che i parametri elencati nella tabella non sono sempre infallibili e, soprattutto, non sempre ci dicono tutto. Se vuoi scoprire come scrivere una email efficace clicca qui. ;)

Per molti marketers l’obiettivo a breve termine di una email è quello di ottenere un clic. Riuscire poi a spingere l’abbonato a compiere un’azione, come quella di visitare una landing page, rappresenta un vero e proprio successo. Questo è il motivo per cui il CTR viene spesso preferito per misurare l’efficacia di una email o di una newsletter.

Oggi come oggi però le aziende sono più portate a monitorare anche molti altri indicatori di performance. All’ultimo posto della classifica delle metriche di misurazione possiamo infatti veder comparire il social sharing rate, ossia il tasso di misurazione della condivisione di contenuti all’interno dei social media.

I social media sembrano pertanto guadagnare un’importanza sempre crescente anche per quanto riguarda una misurazione quantitativa, e non solo qualitativa, dei loro risultati.

E voi che metriche di misurazione preferite? Utilizzate il box dei commenti per farci sapere il vostro punto di vista!

LinkedInDeliciousEmailFacebookCondividi