Landing page di Facebook: come sviluppare il business aziendale all’interno del mondo mobile

Landing page per il business aziendale: un’esperienza strutturata e coinvolgente

Le landing page sono pagine web che possono avere le funzioni più svariate, ma in generale si pongono l’obiettivo di presentare un’offerta o un prodotto in maniera tale da trasformare semplici utenti in potenziali clienti. Come creare una landing page su Facebook? È presto detto. Il social network di Mark Zuckerberg mette a disposizione delle aziende Canvas uno strumento gratuito e intuitivo per programmare o rinnovare il business della propria impresa.

Cominciamo con il presentarti le sue qualità più importanti. Canvas è un tool che consente di concentrare un messaggio chiaro, preciso ed efficace e di offrire ai tuoi interlocutori un’esperienza strutturata e coinvolgente, che si distanza dall’idea di “interruzione” generalmente percepita dagli utenti quando visualizzano un’inserzione.

Ma non finisce qui: Canvas riduce notevolmente i tempi di caricamento dei contenuti rispetto alle classiche pagine web, a volte eccessivamente lunghi per essere visualizzati appieno. E, si sa, la velocità è un pregio fondamentale: il tempo per la navigazione è spesso molto limitato, pertanto un secondo in più e uno in meno possono essere determinanti per catturare l’attenzione di un potenziale nuovo cliente.

Gli ambienti di Canvas, infine, sono totalmente personalizzabili dagli inserzionisti, che possono realizzare annunci pubblicitari usando un mix di video, immagini, testi e call-to-action.

Tuttavia non mancano alcuni difetti presumibilmente da inquadrare nell’ottica del target giovanissimo per cui il modello è stato studiato: primo fra tutti, che queste pagine al momento sono fruibili solo da smartphone o tablet e, secondo, che non è possibile predisporre un form e un editor di testo tradizionale,indispensabile per ottenere i dati dell’utente che ti visita.

Come creare una landing page su Facebook

-> Scopri di più sulle call to action in arrivo su Facebook!

Facebook Canvas al servizio di Gatorade

Sono numerose le aziende che hanno saputo sfruttare tutte le potenzialità date dalla creazione di una landing page su Facebook. Gatorade ne è un esempio. Il brand,infatti, ha approfittato della realizzazione di un murales dedicato alla tennista Serena Williams nella città di New York. La celebre azienda, conosciuta per le sue bevande energetiche, ha ripercorso, tramite Facebook Canvas, le fasi di realizzazione del dipinto su parete e, soprattutto, la descrizione delle vittorie della campionessa di tennis in una sequenza interattiva in cui ogni schermata è, in realtà, un portale per accedere a contenuti digitali extra, come video e foto.

-> Clicca qui per vedere l’innovativo utilizzo di Canvas da parte di Gatorade

È significativo, inoltre, notare come la prima schermata rimandi alla pagina Facebook di Gatorade: nei social, dunque, questa campagna pubblicitaria trova il suo perchè. Una pubblicità, peraltro, che non sembra tale: il nome del brand in questione, Gatorade, compare infatti pochissime volte, ma attraverso Canvas la sua immagine viene indirettamente rafforzata e l’energia che procura è la stessa che serve ai grandi campioni per vincere.

Vuoi sfruttare anche tu le potenzialità di Canvas? Clicca qui e crea subito la tua landing page!

 

LinkedInDeliciousEmailFacebookCondividi