Blekko, il nuovo motore di ricerca

Nell’era in cui Google è il motore di ricerca dominante, ecco che si affaccia un valido concorrente, Blekko. Già online nella sua prima versione beta, Blekko è il nuovo search engine che fornisce i risultati più attinenti alle vostre ricerche. E fin qui nulla di nuovo rispetto ai concorrenti, ma, secondo i dirigenti di Blekko, a Google manca qualcosa: il tocco umano. Infatti, Blekko sfruttando questa caratteristica mira a ridurre lo spam e i risultati irrilevanti e non filtrati.

Sarà interessante vedere se il nuovo search engine riesce a sviluppare la nuova filosofia di SEO basandosi su ciò che si chiama la ricerca “slashtag“, ovvero su quelle etichette che vengono utilizzate nei blog e nei siti web per specificare una determinata categoria. Un po’ come fa Twitter dove è possibile scrivere frasi e pensieri legandoli ad una particolare categoria anteponendo alla parola chiave il segno #, solo che in Blekko si utilizza il simbolo / , da qui il nome slashtag.
Quando viene inserita una parola nella barra di ricerca, vengono interrogati tutti gli articoli, i siti e quant’altro al fine di visualizzare i risultati più pertinenti alla parola digitata. Ad esempio, sarà sufficiente digitare una parola come ” /web marketing” per visualizzare tutti i siti che trattano questo argomento.

Analizzando le statistiche di Alexa, si nota che negli ultimi 30 giorni il traffico del nuovo motore di ricerca è aumentato del 12.7%, registrando una media di permanenza nel sito di circa 4 minuti.  Il progetto, iniziato nel 2007, è ancora in fase di sviluppo, ma gli utenti internet possono già ricercare informazioni su circa 3 milioni di pagine e documenti indicizzati.

LinkedInDeliciousEmailFacebookCondividi